Problemi osteo-articolari: faccio la TAC o risonanza?

Faccio la TAC o la risonanza? E’ è una delle domande più frequenti che fanno i pazienti con problemi osteo-articolari.

Non esiste un rapporto di esclusione tra le metodiche. La semplice radiologia convenzionale può fornire indicazioni indispensabili per l’inquadramento di quasi tutte le patologie ma allo stesso tempo risulta insufficiente e risulta spesso negativa anche di fronte a patologie importanti. Allo stato attuale lo standard per la valutazione dell’apparato muscolo-scheletrico è senz’altro la risonanza magnetica che offre informazioni importanti sul tipo di lesione presente, estensione della lesione, impegni infiammatori secondari e permette più di tutte le altre di riconoscere la causa della sintomatologia del paziente.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *