È un esame ecografico condotto per via vaginale e finalizzato alla valutazione della cervice uterina in termini di lunghezza e continenza in particolare nei casi a rischio di aborto tardivo (incompetenza cervicale) o di parto pretermine. Si esegue di solito dopo la 20° settimana di gestazione.